Aiga. Associazione Italiana Giovani Avvocati

COMUNICATO STAMPA

 

 

Aigapromuove gli interventi del Ministero della Giustizia illustrati ieri dalministro Andrea Orlando

UFFICIO DEL PROCESSO, LA SODDISFAZIONE DIAIGA:
«FONDAMENTALE PER VELOCIZZARE LA GIUSTIZIA,
ORA ASPETTIAMO I MANAGER DEL TRIBUNALE»

Lapresidente Nicoletta Giorgi: «Fin dal 2014 abbiamo sostenuto la creazione diteam di supporto ai giudici»

 

(Roma,03/10/2015) «Gli interventi del Ministero della Giustizia che più di altrisegnano il passo del cambiamento nel settore giustizia sono sicuramente quelleche incidono sulla sua organizzazione. L’Ufficio del processo, se troverà ilriscontro che merita, non solo consentirà di attuare una nuova formazione per igiovani che vorranno dedicarsi al settore giuridico, ma toglierà ognigiustificazione al ritardo della giustizia. I magistrati, liberatidall’attività di ricerca, supportati nell’uso del telematico, e magari aiutatinella redazione delle bozze dei provvedimenti più semplici, potranno utilizzareal meglio il loro tempo nell’attività giurisdizionale e nel rispetto deitermini». Questo il commento della presidente di Aiga Nicoletta Giorgi alledichiarazioni del Ministro Orlando sullo stato di applicazione dell'Ufficio delprocesso.

Findalla sua Conferenza di Parma del maggio 2014, nella sua proposta di riformadella giustizia, Aiga ha sostenuto l’utilità di un team che coadiuvasse ilgiudice, ritenendo che lo scambio culturale tra i giudici e chi poi sarebbediventato avvocato potesse solo migliorare la collaborazione a servizio dellagiustizia. Merita plauso, inoltre, che nonostante il momento di difficoltà direperimento delle risorse finanziare, si sia voluto dare un incentivo economicoai tirocinanti. «Rivolgiamo al Consiglio Nazionale Forense – evidenzia Giorgi –l’esortazione perché provveda che la borsa di studio prevista per i tirocinantiche accederanno al concorso di magistratura venga prevista anche per chi vorràfar parte dell’ufficio del processo per maturare un anno di pratica forense. Inquesto senso l’avvocatura dovrebbe investire sui futuri giovani avvocati comeil ministro ha fatto sui futuri giovani magistrati. Non solo: dato che lecomponenti dell’Ufficio del processo comprendono la magistratura onoraria, miauguro che questo sia un ulteriore tassello per velocizzare anche la riforma diquest’ultima».

L’Ufficiodel processo è il risultato di esperimenti che alcuni consigli degli ordiniavevano già attuato in collaborazione con i tribunali e le università. Lacontaminazione culturale, la collaborazione multidisciplinare  si dimostra una volta di più una sceltavincente, nella quale l’avvocatura non deve temere il confronto. «La giustizia– conclude la presidente di Aiga – per cambiare ha bisogno non solo di riformetecniche ma “di condivisione culturale sullo sviluppo dell’innovazioneorganizzativa degli Uffici Giudiziari”. Ora ci aspettiamo di sentir parlare dimanager del Tribunale».

Luogo:

Organizzatore:

Realizzato con la collaborazione di Aiga

Documentazione allegata

Il presidente

MICHELE VAIRA

iscritto alla Sezione Aiga di Foggia, è stato eletto Presidente nazionale al Congresso di Padova il 25 ottobre 2015.

Scrivi al presidenteScrivi al presidente icona

In EvidenzaIn evidenza

In Evidenza

Archivio »

Convenzione AIGA - ASSITECA Principe PCT Compensi professionali forensi

AIGA - via Tacito 50 - 00193 ROMA Tel: 06.6832427 - Fax: 06.97252204 - mail: info@aiga.it
Partita IVA: 97213330588 - Tutti i Diritti Riservati

Web design by e-project