Aiga. Associazione Italiana Giovani Avvocati

I GIOVANI AVVOCATIPRONTI A DARE IL LORO CONTRIBUTO «SI CAMBI INTRODUCENDO PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE»

COMUNICATO STAMPA

 

 

Aigaaveva denunciato il crollo delle iscrizioni – meno 22% nel 2014 – dovute anchealla rigidità dei corsi

RIFORMA CORSO DI GIURISPRUDENZA: AL VIATAVOLO AL MIUR   I GIOVANI AVVOCATIPRONTI A DARE IL LORO CONTRIBUTO
«SI CAMBI INTRODUCENDO PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE»

Lapresidente Nicoletta Giorgi: «Rendere la formazione accademica più flessibile eal passo coi tempi»

 

(Roma, 06/10/2015) Gli appelli di Aiga sono stati ascoltati:finalmente, il prossimo 8 ottobre prenderà il via il tavolo per la riformadel corso di laurea in Giurisprudenza presso il Ministero dell'Istruzione,dell'Università e della Ricerca. È il primo atto concreto del MIUR verso uncambiamento nel percorso universitario per i futuri avvocati, che va nelladirezione di una maggiore specializzazione e del superamento del ciclo unico dicinque anni.

«Siamo pronti a dare il nostro contributo a questo percorso diriforma tanto atteso soprattutto dai giovani che si avviano alla carrieralegale – commenta Nicoletta Giorgi, presidente di Aiga, l'associazioneitaliana dei giovani avvocati –. Finalmente si mette mano a un percorsouniversitario, quello di Giurisprudenza, troppo rigido e ormai incapace dipreparare in modo competitivo lo studente, come dimostra il crollo delle iscrizioni,diminuite del 22% nel 2014. È necessario rendere la formazione accademicadell'avvocatura più flessibile, formando figure professionali diversificatee al passo coi tempi».

Aiga negli ultimi anni ha denunciato a più riprese lasituazione difficile dei corsi universitari di Giurisprudenza: caduta verticaledelle iscrizioni, eccessiva rigidità dei percorsi di insegnamento, che invecein molti Paesi europei permettono ai futuri legali una formazionespecializzata, legata ai settori di interesse e calata nelle innovazioni delmondo della Giustizia.

Viene da lontano l'interesse dei giovani avvocati su questotema.

L'8 ottobre 2014 a Roma durante la  Prima giornata di studio sulle professionilegali – organizzata con Associazione Italiana Giovani Notai (ASIGN) – Aigaha sottolineato la necessità di mettere in comunicazione mercato eformazione, per creare professionisti competitivi e competentiattraverso nuovi curricula, più aderenti alle necessità del XXI secolo.

Durante la Conferenza Nazionale sui Giovani Professionisti del5 e 6 giugno 2015 a Bologna, Aiga aveva denunciato, insieme al CUN –Consiglio Universitario Nazionale, il ritardo del MIUR nel prendere inesame la proposta di riforma avanzata in gennaio dal CUN stesso, che prevedevail superamento del modello rigido della laurea quinquennale e la possibilitàper gli Atenei di innestare corsi innovativi.

Il 6 agosto il ministro della Giustizia Andrea Orlando,incontrando le associazioni della categoria, aveva annunciato il prossimo avviodella riforma. Annuncio accolto con soddisfazione da Aiga, che ora si apprestaa portare il proprio contributo al rinnovamento dei corsi di Giurisprudenza.

Luogo:

Organizzatore:

Realizzato con la collaborazione di Aiga

Documentazione allegata

Il presidente

MICHELE VAIRA

iscritto alla Sezione Aiga di Foggia, è stato eletto Presidente nazionale al Congresso di Padova il 25 ottobre 2015.

Scrivi al presidenteScrivi al presidente icona

In EvidenzaIn evidenza

In Evidenza

Archivio »

Convenzione AIGA - ASSITECA Principe PCT Compensi professionali forensi

AIGA - via Tacito 50 - 00193 ROMA Tel: 06.6832427 - Fax: 06.97252204 - mail: info@aiga.it
Partita IVA: 97213330588 - Tutti i Diritti Riservati

Web design by e-project