Aiga. Associazione Italiana Giovani Avvocati

COMUNICATO STAMPA

 

Assisedi Aiga da giovedì 22 a domenica 25 ottobre. Il tema: «La Libertà delCambiamento»

450 GIOVANI AVVOCATI A PADOVA PER ILCONGRESSO AIGA
SI ELEGGE IL NUOVO PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE
TRA GLI OSPITI IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA ORLANDO

Lapresidente Nicoletta Giorgi: «Le nostre battaglie per risvegliare il sensocritico della giovane avvocatura, dalla riforma di Giurisprudenza alle nuoveforme di collaborazione,
per essere protagonisti del cambiamento e non guardarlo con sospetto»

 

(Roma, 14/10/2015) Padova si prepara ad accogliere il 23°congresso nazionale di Aiga, l'Associazione Italiana Giovani Avvocati. Lacittà ospiterà l'appuntamento dal 22 al 25 ottobre: quattro giorni fittidi appuntamenti in cui si metteranno a fuoco le sfide che attendono la giovaneavvocatura di oggi e di domani. E che culmineranno nell'elezione, domenica 25,del nuovo presidente di Aiga che sarà in carica nel prossimo biennio 2015-2017.In città sono attesi oltre 450 delegati provenienti dalle sezioni Aiga di tuttaItalia.

I temi del cambiamento al centro del Congresso

Il Congresso Aiga 2015 mette al centro “La Libertà delCambiamento”, titolo scelto per l'assise. Lo fa partendo dalla giovaneavvocatura e dal lungo impegno al servizio di una giustizia migliore. Lo facoinvolgendo tutti gli attori – mondo della politica, organismi dirappresentanza, università – chiamati a contribuire a questo cambio diparadigma. Quattro sessioni scandiranno i lavori congressuali, ospitati inquattro prestigiose sedi nel centro storico della città: il Museo Diocesano,l'Aula Magna dell'Università, l'Orto Botanico e il Centro Culturale SanGaetano.

Gliospiti: dal Ministro Orlando alle associazioni dei giovani professionisti

Nel pomeriggio di venerdì 23 l'intervento più atteso, quellodel Ministro della Giustizia Andrea Orlando, all'interno della sessione “Unanuova politica per il sistema giustizia” dedicata al confronto con lapolitica e il Governo, a partire dai temi degli sviluppi del Processo CivileTelematico, della riforma della professione, del rapporto fra Tribunali eUniversità.

La sessione di apertura, nella mattinata di venerdì, èdeclinata invece sul tema “Avvocatura nella società civile: tra apparenza erealtà”, dedicata al ruolo che l'avvocatura può giocare in una funzione diservizio alla società, per esempio in relazione al Terzo Settore.

Si passa a sabato 24 con la sessione mattutina su “I giovaniprofessionisti e la scelta di cambiare”: una tavola rotonda con le altreassociazioni di categoria con cui Aiga ha nell'ultimo biennio stretto un pattod'azione costruendo la Federazione Giovani Professionisti (FGP) che comprende igiovani commercialisti di UNGDCEC e i giovani notai rappresentati da ASIGN.

La sessione del sabato pomeriggio sarà invece un grande viaggioin quanto è stato fatto dalla giunta uscente: “728 giorni #senzasosta: AIGA2013-2015” il titolo del dibattito in cui i componenti della giuntaprenderanno la parola per spiegare i temi caldi e gli obiettivi raggiunti:dalla riforma dell'accesso alla professione a quella del corso universitario diGiurisprudenza, dall'apertura a nuove forme di lavoro per i giovani legali comele società di capitali e gli studi multidisciplinari, fino alla sfidadell'Avvocato Europeo, con l'armonizzazione delle normative che regolano laprofessione nell'Unione. Nel corso del pomeriggio è previsto il discorso difine mandato della presidente Nicoletta Giorgi. Poi si passerà alla discussionee votazione delle mozioni congressuali.

Domenica infine i delegati voteranno il nuovo presidente cheguiderà l'associazione per i prossimi due anni.

NicolettaGiorgi: un viaggio lungo un biennio

«Risvegliare il senso critico della giovane avvocatura». PerNicoletta Giorgi, presidente uscente di Aiga, è questo in estrema sintesi ilsenso del lavoro lungo due anni che ha visto Aiga diventare attrice protagonistanel dibattito sui temi della professione.

«Un’avvocatura – afferma Nicoletta Giorgi – che vuole dare ilproprio contributo per riacquistare un prestigio sociale perduto ma che allo stessotempo guarda ancora con troppo sospetto al cambiamento. È in questa fase diaccompagnamento al “nuovo” che Aiga deve risvegliare il senso critico dellagiovane avvocatura, con il coraggio e la responsabilità che l’ha portata adintraprendere le battaglie per la riforma del percorso di Giurisprudenza, peruna maggiore qualità della formazione e per l’introduzione del numeroprogrammato, e per il riconoscimento di nuove forme di collaborazione, perintrodurre la società di capitali, esclusa alla fine degli anni Trenta dalleleggi del tempo».

Luogo:

Organizzatore:

Realizzato con la collaborazione di Aiga

Documentazione allegata

Il presidente

MICHELE VAIRA

iscritto alla Sezione Aiga di Foggia, è stato eletto Presidente nazionale al Congresso di Padova il 25 ottobre 2015.

Scrivi al presidenteScrivi al presidente icona

In EvidenzaIn evidenza

In Evidenza

Archivio »

Convenzione AIGA - ASSITECA Principe PCT Compensi professionali forensi

AIGA - via Tacito 50 - 00193 ROMA Tel: 06.6832427 - Fax: 06.97252204 - mail: info@aiga.it
Partita IVA: 97213330588 - Tutti i Diritti Riservati

Web design by e-project